Mal di schiena e problemi posturali

Il Riallineamento può risolvere queste problematiche. Ma come capire se si assume una postura scorretta?

PER INFO E APPUNTAMENTI IN STUDIO 331. 9035055

 

I problemi posturali sono una delle cause più frequenti di mal di schiena. Molte persone, però, non si accorgono di assumere, durante il giorno o nel sonno, delle posizioni inadatte a sostenere correttamente il peso del corpo, finendo così per affaticare articolazioni e colonna Mal di schiena e problemi posturali iStock_000019108965Small_55_1.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto evidenza)vertebrale.

 

Ma come si può capire se si assume una postura scorretta? Semplice: basta osservare, con spirito critico e seguendo queste indicazioni, la suola delle proprie scarpe (meglio se si tratta del paio usato più di frequente sia nella vita quotidiana che nell’attività sportiva). Vediamo come fare.

Una suola è più consumata dell’altra. Anche se va sottolineato che un consumo leggermente asimmetrico delle suole delle scarpe è normale, quando questo diventa ben visibile se non addirittura molto marcato, si potrebbe essere di fronte al primo segnale d’allarme per probabili errori di postura.

L’esempio più tipico è quello di un soggetto che ha subito un trauma ad uno dei due arti e che, nonostante il completo recupero, nota un consumo asimmetrico delle suole: è molto probabile che questo soggetto non appoggi correttamente il piede, scaricando il peso del corpo solo sull’arto sano, per paura di nuovi traumi o inconsapevolmente. Un altro esempio è quello di un soggetto che, dovendo passare molto tempo in piedi, appoggia il peso tutto su un lato del corpo durante le fasi di riposo da fermo. In entrambi i casi, la postura innaturale potrebbe provocare dolori di vario tipo e traumi alle articolazioni sottoposte a sforzi eccessivi.

 

La suola è molto consumata davanti, dietro o ai lati. Anche in questo caso non bisogna sottovalutare il problema. E’ infatti moltoMal di schiena e problemi posturali scarpe_consumate_55_1.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto evidenza) probabile che le suole si consumino in maniera così disomogenea a causa di errori non solo di postura da fermi ma anche, e soprattutto, durante il movimento. Appoggiare male uno o tutti e due i piedi può provocare diversi disturbi che possono, con il tempo e con l’assunzione prolungata di posizione errate, cronicizzarsi. E’ questo il caso del mal di schiena ma anche del dolore alle ginocchia, al bacino o al collo.

In caso di sospetti errori posturali, è meglio rivolgersi immediatamente ad una persona competente che potrà aiutarvi nell’individuazione del problema e delle soluzioni più adatte a voi.

RICORDATE che  il RIALLINEAMENTO VERTEBRALE può aiutare tantissimo a risolvere completamente  tutte queste problematiche.

 

 

 

condivi questa pagina
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
stampa questa pagina